........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

PoliziaMunicipaleOnline #adessonews

Abbiamo già pagato tramite la società dell’autonoleggio

Gli autonoleggi non incassano le sanzioni per conto della Polizia. L’importo addebitato sulla carta di credito, in base a quanto è previsto dal contratto di noleggio da Lei sottoscritto, corrisponde alle spese amministrative sostenute dalla società di autonoleggio per aver trasmesso i suoi dati anagrafici alle autorità. La Polizia provvede quindi all’invio della sanzione amministrativa per la violazione al Codice della Strada, commessa con il veicolo in questione durante il periodo di noleggio.

Cosa significa zona a traffico limitato?

La zona a traffico limitato è una zona vietata alla circolazione dei veicoli non autorizzati. Possono accedervi: i veicoli dei residenti della zona, i veicoli al servizio delle persone disabili, i veicoli in possesso di autorizzazioni rilasciate dal Comune. Generalmente nei comuni più grandi gli accessi alla zona sono controllati da foto camere che scattano una foto ai veicoli non autorizzati al momento dell’ingresso. Tutti gli ingressi alla ZTL, registrati dalle foto camere, sono considerati infrazioni distinte e diverse, in quanto si tratta di infrazioni dinamiche. Pertanto, tutte le sanzioni sono regolari e non riducibili ad un’unica infrazione.Nei comuni più piccoli la zona è controllata direttamente dal personale della Polizia. La ZTL è indicata da segnaletica verticale di divieto di transito. Gli ospiti di alberghi all’interno della ZTL possono accedere alla zona al momento di arrivo o di partenza ad albergo per scaricare/caricare i bagagli.

Alloggiavo in un albergo situato all’interno della ZTL. Ero autorizzato?

In alcuni comuni italiani gli ospiti delle strutture alberghiere possono accedere alla ZTL per raggiungere la struttura durante il soggiorno. L’albergo deve registrare la targa del veicolo durante il soggiorno al Comando di Polizia Municipale. Qualora la registrazione non fosse avvenuta e Lei avesse ricevuto una multa per accesso a ZTL, ci deve inviare un documento che provi il suo soggiorno nella struttura alberghiera (fattura o dichiarazione dell’albergo). In altri comuni italiani, invece, gli ospiti delle strutture alberghiere possono accedere in auto solo ed esclusivamente il giorno di arrivo e/o partenza per scaricare e/o caricare i bagagli. Al momento del Check-in e/o del Check-out l’albergo deve registrare la targa del veicolo al Comando di Polizia Municipale. Qualora la registrazione fosse avvenuta in modo erroneo e Lei avesse pertanto ricevuto una multa per accesso a ZTL, deve inviarci la fattura dell’hotel e una loro dichiarazione attestante l’errore commesso nella trascrizione della targa.

Posso accedere alla ZTL se sono in possesso di un contrassegno per disabili?

I veicoli intestati e/o al servizio di persone disabili possono accedere alla ZTL. Purtroppo il sistema di controllo automatizzato degli accessi a questa zona non consente il riconoscimento dei contrassegni di parcheggio. Per ottenere l’archiviazione del verbale deve inviare una fotocopia del contrassegno di parcheggio. Nel caso in cui l’intestatario della multa non sia la persona disabile, occorre allegare alla copia del contrassegno una dichiarazione firmata dalla persona titolare del permesso invalidi o del suo tutore, che attesti l’uso del veicolo per necessità legate alla sua condizione.

Ero autorizzato ad entrare nella ZTL per parcheggiare l’auto in un garage privato a pagamento all’interno della stessa?

I clienti dei garage possono accedere alla ZTL solo ed esclusivamente per parcheggiare l’auto. Ogni qualvolta il veicolo entra nel garage, il personale deve registrare la targa del veicolo alla Polizia. Qualora la registrazione della targa non fosse avvenuta o sia stata erroneamente effettuata e Lei avesse ricevuto una multa per accesso a ZTL, deve contattare il garage e richiedere una dichiarazione motivata che confermi la mancata registrazione della targa. Poi deve attendere la notifica per presentare ricorso dall’ufficio competente.

Cosa significa corsia preferenziale?

Una corsia preferenziale è una corsia riservata solo ed esclusivamente al trasporto pubblico (autobus, taxi) e ai veicoli di soccorso e di polizia. Queste corsie non possono essere mai utilizzate dai veicoli privati. La corsia preferenziale è indicata da segnaletica verticale di divieto di accesso.Il controllo degli accessi a questa corsia può avvenire attraverso dispositivo di controllo con foto camera o da personale della polizia.

Perché non sono stato fermato immediatamente dalla forze di polizia?

Esistono alcuni casi in cui la violazione non viene contestata immediatamente:
quando non è possibile fermare il veicolo per l’eccessiva velocità

  • in caso di attraversamento di incrocio con semaforo rosso
  • in caso di sorpasso vietato
  • in assenza del trasgressore e/o proprietario
  • in caso di controllo telematico degli accessi e dei transiti vietati (ZTL, corsia preferenziale)
  • per non bloccare la circolazione degli altri veicoli
  • accertamento della violazione per mezzo di appositi apparecchi di rilevamento direttamente gestiti dagli organi di Polizia stradale che consentono la determinazione dell’illecito in tempo successivo (art. 201 comma 1 bis lett e) C.d.S)
  • accertamento effettuato con i dispositivi istallati in postazione fissa ed automatizzata di cui all’articolo 4 del decreto-legge 20 giugno 2002, n. 121(art. 201 comma 1 bis lett f) C.d.S).

Perché non ho trovato nessun avviso sul parabrezza del veicolo?

Il verbale di accertamento viene sempre emesso e posizionato sul parabrezza o lunotto del veicolo in caso di divieto di sosta o di accesso a ZTL non controllato da dispositivo elettronico, anche se questo non è previsto dal Codice, quindi non obbligatorio. Anche la Polizia non può conoscere il motivo per il quale Lei non ha trovato l’avviso, ma ciò non significa che il verbale ricevuto per posta non sia regolare ed esigibile. Quando la Polizia Le invia il verbale all’indirizzo di residenza è tenuto, secondo il Codice della Strada italiano, anche al pagamento delle spese postali, di accertamento e di notificazione (art. 201 c. 4).

Posso chiedere una riduzione dell’importo della sanzione?

No, gli importi delle sanzioni sono stabiliti per legge e pertanto non è possibile applicare alcuna riduzione.

Che differenza esiste fra Avviso di Pagamento prima della Notifica e Notifica?

L’Avviso di Pagamento è una sorta di lettera di cortesia che la Polizia invia per posta prioritaria al fine di informare l’utente circa la violazione commessa. Trascorsi 60 giorni dalla ricezione del suddetto Avviso, qualora il pagamento non fosse ancora stato effettuato, la Polizia procede ad inviare la Notifica ufficiale con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. A partire dalla ricezione della Notifica l’utente deve pagare o contestare la multa entro e non oltre 60 giorni. Trascorso questo termine, la Polizia procederà per l’importo maggiorato indicato nella lettera notificata.

Quando è possibile presentare un ricorso?

Il ricorso può essere presentato solo dopo la ricezione della Notificazione, entro e non oltre 60 giorni

E’ possibile presentare ricorso dopo la ricezione dell’avviso di pagamento prima della Notifica ufficiale?

Assolutamente NO. Il ricorso può essere presentato solo dopo la ricezione della Notificazione ufficiale. Qualora il ricorso venga presentato prima della Notificazione ufficiale, esso non verrà esaminato

Come si presenta un ricorso?

Entro e non oltre 60 giorni dalla ricezione della Notificazione, solo nel caso in cui il pagamento non sia già avvenuto, l’utente può presentare ricorso al Prefetto o in alternativa al Giudice di Pace. Il ricorso al Prefetto è un ricorso amministrativo che va presentato in lingua italiana tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno. Per presentare ricorso occorre compilare l’apposito modulo ed allegare ad esso tutta la documentazione utile e necessaria alla valutazione della pratica da parte del Prefetto competente. Il ricorso al Giudice di Pace è un ricorso giudiziale, alternativo al ricorso al Prefetto. Anch’esso deve essere presentato in lingua italiana tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno. Per presentare ricorso occorre compilare l’apposito modulo ed allegare ad esso tutta la documentazione utile e necessaria alla valutazione della pratica da parte del Giudice di Pace competente. Il modulo e l’indirizzo sono entrambi scaricabili dal nostro sito. Facciamo comunque presente che la motivazione del ricorso deve essere fondata. Al momento della ricezione del ricorso, il Giudice di Pace fisserà un’udienza alla quale il ricorrente o un suo rappresentante legale è tenuto a presenziare.

Perché la multa è arrivata dopo tanti mesi dalla data dell’infrazione?

Secondo il Codice della Strada italiano la polizia può notificare le sanzioni amministrative all’estero entro 360 giorni dalla data dell’ infrazione o dell’identificazione del proprietario del veicolo. Qualora si tratti di veicoli a noleggio i 360 giorni iniziano a decorrere a partire dall’identificazione dell’intestatario del contratto di noleggio al momento dell’infrazione, ovvero dalla data di ricezione dati anagrafici inviati dalla società di noleggio.

Tolleranza sulla misurazione della velocità.

Quando gli organi di polizia rilevano la velocità del veicolo tramite strumenti di rilevazione, dalla velocità rilevata viene detratta una tolleranza pari al 5% della velocità misurata, e comunque la detrazione non è mai inferiore a 5 km/h.

Non guidavo io il veicolo.

Il proprietario o l’intestatario del contratto di noleggio del veicolo è sempre responsabile delle infrazioni commesse dal veicolo in questione. E’ quindi tenuto al pagamento della sanzione.

La fotografia dell’infrazione sul sito non mostra il conducente alla guida, si vede solo la parte posteriore del veicolo.

In osservanza della legge sulla privacy (D. Lgs 196/2003) la Polizia non può fotografare le persone all’interno della vettura. Per questo motivo le foto mostrano solo la parte posteriore dell’auto. Il numero di targa è sufficiente per risalire ed identificare il trasgressore.

Source

“http://www.poliziamunicipale-online.it/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐
Clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.